Fattori inquinanti

aggiornato al 29.03.2019

Fattori inquinanti



Campi elettromagnetici (link di consultazione)

Sul territorio comunale di Pulfero sono presenti impianti di telefonia mobile, mentre sono assenti emittenti televisive e radiofoniche.

I monitoraggi ambientali vengono eseguiti dall’ARPA-FVG sul territorio del Comune, relativamente ai campi elettromagnetici  ad alta frequenza prodotti dagli impianti della telefonia mobile, radiodiffusione e radioamatori.

Le Stazioni Radio Base installate sul territorio italiano devono rispettare i limiti di emissione dei campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici definiti dal DPCM 8 Luglio 2003. La legislazione nazionale introduce e definisce tre livelli di protezione della salute e dell’a mbiente: i limiti di esposizione, i valori di attenzione e gli obiettivi di qualità.

  Il “ Limite di esposizione” è il valore di campo elettrico, magnetico ed elettromagnetico, considerato come valore di immissione, che non deve essere superato in nessuna condizione di esposizione della popolazione e dei lavoratori.

Il “Valore di attenzione” è il valore che non deve essere superato negli ambienti abitativi, scolastici e nei luoghi adibiti a permanenze prolungate. Costituisce una misura di cautela e precauzione per la protezione da possibili effetti a lungo termine eventualmente connessi alle esposizione ai campi generati all’interno di edifici adibiti a permanenze prolungate non inferiori alle 4 ore. 

Gli “Obiettivi di qualità” sono i valori fissati dallo Stato al fine della progressiva minimizzazione dell’esposizione ai campi, nelle aree intensamente frequentate. Si comprendono le superfici edificate ovvero attrezzate permanentemente, per il soddisfacimento dei bisogni sociali, sanitari e ricreativi.

I livelli di protezione appena descritti devono intendersi come valori efficaci rilevati ad un’a ltezza di 1,5 m sul piano di calpestio e mediati su qualsiasi intervallo temporale di sei minuti.